Lo scarico fa fumo e puzza? Queste sono le cause

Lo si nota spesso nel traffico: il fumo puzzolente dei gas di scarico delle altre auto. Qui spieghiamo da cosa deriva quel fumo, quali possono essere le cause e perché anche un nuovo scarico può avere un forte odore.

Segnali d’avvertimento per problemi allo scarico 

In un motore a scoppio – diesel o benzina che sia – il carburante viene bruciato nel motore. Il carburante viene fatto esplodere ad alta pressione insieme all’aria, che mette in moto i pistoni. Questo movimento viene trasferito alla trasmissione dell’auto. Questo processo richiede fluidi diversi e guarnizioni diverse. In caso di difetto, le inevitabili particelle di polvere e sporcizia possono contaminare i gas di scarico e quindi entrare nei condotti.

Se tutto è in ordine, i fumi di scarico sono appena visibili. Tuttavia, se i fumi di scarico bianchi, blu o neri escono dallo scarico, probabilmente c’è un problema.

Colore fumoPossibili cause
BiancoAcqua / alta umidità nel tratto di scarico
Azzurro / bluastroL’olio entra nelle camere di combustione
NeroMiscela aria-benzina troppo “ricca”, cioè troppo carburante

Fumo bianco dallo scarico

Fumo bianco esce dagli scarichi
Il fumo bianco indica condensa

Se dal tubo di scarico esce fumo bianco, ciò è dovuto all’aumento dell’umidità nel sistema di scarico. In inverno, quasi tutti i veicoli emettono fumo bianco durante il processo di avviamento, perché la condensa dell’aria ambiente si è accumulata durante il raffreddamento dopo l’ultimo viaggio. Non appena i gas di scarico caldi hanno prosciugato il sistema di scarico, le nuvole bianche scompaiono in pochi minuti.

Tuttavia, se il veicolo emette ancora fumo biancastro anche dopo un lungo viaggio, si deve indagare più a fondo. La causa è probabilmente da ricercarsi nella transizione tra camera di combustione e sistema di raffreddamento: la guarnizione della testa del cilindro. Spesso è l’unico modo in cui l’acqua entra nelle camere di combustione. Il sistema di raffreddamento ha il compito di mandare in circolo il liquido di raffreddamento nel motore. Se la guarnizione della testa del cilindro perde, il liquido di raffreddamento entra nel processo di combustione e la pressione del motore entra nel sistema di raffreddamento. Il test è semplice:

  1. Spegnere il motore.
  2. Controllare la pressione del tubo dell’acqua più grande. Un’alta pressione indica un difetto nel sistema di raffreddamento.
  3. Lasciare raffreddare il motore in modo che la pressione nel sistema di raffreddamento diminuisca.
  4. Aprire con cautela il coperchio del vaso di espansione (pericolo di ustioni!).
  5. Ricaricare il refrigerante, se necessario.
  6. Far girare il motore con il serbatoio di espansione o il radiatore aperto.
  7. Osservare l’acqua nel serbatoio di espansione: Se si nota lo sviluppo di una bolla nel serbatoio di espansione dopo l’avviamento del motore, la guarnizione della testa del cilindro è chiaramente danneggiata e deve essere sostituita in modo professionale. Costo: da 600 a 1.500 €.

Importante: Il motore diventa molto caldo (pericolo di ustioni!). Il coperchio del vaso di espansione deve quindi essere aperto con molta attenzione. Se sibila all’apertura, la pressione si riduce e l’aria calda fuoriesce (come in una pentola a pressione). Il coperchio deve essere rimosso solo quando non si sente più un sibilo.

Fumo azzurro dallo scarico

Una marmitta con forte fumo azzurro
Il fumo azzurro è causato da diversi fattori

Ci possono essere diverse cause di fumo azzurro ed è difficile individuarle facilmente. Le cause classiche possono essere l’eccesso di olio, le fasce elastiche dei pistoni danneggiate, le guarnizioni dello stelo della valvola o la guarnizione della testa del cilindro.

Livello dell’olio

Per i gas di scarico bluastri, il livello dell’olio deve essere controllato: Se è al di sopra del massimo sull’asta di livello o nel computer di bordo, avete già individuato la causa. In questo caso l’olio e il filtro devono essere sostituiti secondo le istruzioni del produttore.

Consiglio: Dopo aver parcheggiato l’auto, attendere qualche minuto prima di controllare il livello dell’olio in modo che l’olio possa colare. L’auto deve anche essere parcheggiata su una superficie piana. In caso contrario, il livello dell’olio potrebbe apparire troppo basso e potrebbe essere necessario rabboccare l’olio anche se c’è ancora abbastanza olio.

Fasce elastiche difettose

Le fasce elastiche difettose possono avere conseguenze di vasta portata. Si assumono diversi compiti contemporaneamente: Sigillando lo spazio di esercizio tra il pistone e la parete del cilindro, dissipando il calore nei pistoni e dosando l’olio necessario per lubrificare i pistoni per garantire un funzionamento regolare nel cilindro. Se questo olio entra nella camera di combustione, può portare alla combustione dell’olio e a costosi danni alle valvole e agli iniettori, perché il cosiddetto carbone dell’olio può formarsi e depositarsi nelle camere di combustione. Se non si interviene tempestivamente, nel peggiore dei casi c’è il rischio di grippaggio del pistone con tutti i tipi di danni conseguenti alla biella e all’albero a gomiti. In questo caso non sarà possibile evitare una revisione completa del motore.

Tuttavia, questi problemi possono essere evitati con un intervento tempestivo. Un test di compressione è molto economico e viene offerto da quasi tutte le officine. Il tester viene avvitato attraverso la filettatura della candela, controlla la pressione interna del cilindro e permette di trarre conclusioni sulle fasce elastiche dei pistoni danneggiate. Cambiare le fasce elastiche non è proprio economico con 1.200−2.400 €, ma comunque più economico di una rifresatura di un pistone.

Guarnizione della testata

Se tutto è in ordine con il livello dell’olio e la prova di compressione, il prossimo sospetto è la guarnizione della testata. Come già detto, è l’interfaccia tra il sistema di raffreddamento e il circuito dell’olio, e il liquido di raffreddamento può entrare nel circuito dell’olio. Uno sguardo sotto il tappo di riempimento dell’olio del vostro motore porta rapidamente chiarezza: si è formata una schiuma marrone e bianca nell’olio? In tal caso, la guarnizione della testata è difettosa. Allo stesso tempo, si può anche controllare se c’è olio nel serbatoio di espansione del refrigerante e se la miscela è marrone.

Guarnizioni dello stelo della valvola

Infine, le guarnizioni dello stelo della valvola possono causare il fumo blu del vostro scarico: Le piccole guarnizioni ad anello sono progettate per sigillare le valvole ed evitare che l’olio motore entri nelle camere di combustione. La sostituzione delle guarnizioni dello stelo della valvola richiede esperienza e know-how. A seconda del veicolo, vengono utilizzati anche diversi strumenti speciali, poiché le guarnizioni dei veicoli moderni sono a volte molto difficili da raggiungere e molte parti del motore devono essere rimosse. Poiché questo lavoro richiede molto tempo, tutte le guarnizioni degli steli delle valvole di un motore vengono di solito cambiate contemporaneamente (voce di costo: 400−1.600 € in totale).

In linea di principio, ci sono due metodi di riparazione: o l’officina dispone di strumenti speciali per la sostituzione delle guarnizioni sulla testa del cilindro installato oppure la testa deve essere completamente rimossa. In questo caso, la guarnizione della testa del cilindro (e altre guarnizioni se necessario) deve essere sostituita contemporaneamente. Poiché questo lavoro è molto particolare e richiede molto tempo, circa il 90% dei costi totali è rappresentato dal tempo di lavoro.

Fumo nero dallo scarico

Fumo nero da uno scarico
Il fumo nero è causato da componenti malfunzionanti

Si tratta per lo più di componenti elettronici che, a causa di un difetto, fanno sì che la benzina o il diesel non brucino più in modo completamente pulito e finiscano nell’ambiente come fuliggine spessa e nera. Esempi tipici sono la sonda lambda (in un altro articolo descriviamo come controllare e cambiare la sonda lambda), le candele di accensione o i guasti nel sistema di gestione del motore (accensione disallineata). Tali guasti si verificano spesso e possono essere facilmente chiariti e corretti in modo economico durante una visita all’officina specializzata.

Il nuovo scarico fa puzza

Se avete installato un nuovo scarico, è possibile che durante i primi viaggi emetta forti odori o fumo in minima parte. Potete stare tranquilli: Nella maggior parte dei casi è normale. Lo scarico e i suoi materiali isolanti, i tubi con i morsetti o le guarnizioni saranno per la prima volta caldi. Ciò provoca l’evaporazione o il degassamento, il che spiega l’odore. Tutto deve stabilizzarsi un po’ e deve essere investito, per così dire. L’odore dovrebbe scomparire dopo un po’ di tempo.

Tuttavia, se dopo molto tempo ha ancora un odore forte, dovreste dare un’occhiata più da vicino: Il sottoscocca è stato trattato con un sottofondo sigillante o cera? Forse lo scarico è stato spruzzato e lo strato protettivo inizia a puzzare a causa del calore durante la guida. Il tubo di scarico è ben posizionato? Non che sia stato montato troppo vicino al corpo auto. I gommini sono al posto giusto? Qui uno sguardo sotto la macchina può fornire rapidamente chiarezza. Con pochi movimenti della mano (sullo scarico raffreddato!) e con l’aiuto di utensili, il sistema di scarico è posizionato correttamente.

FAQ

Quali sono i tipici colori di avvertimento per i gas di scarico?

I tipici segnali di avvertimento per i gas di scarico sono il fumo bianco, azzurro e nero.

Più informazioni »
Confronta i prezzi dei ricambi auto »

Cosa significa il fumo bianco dello scarico?

Il fumo bianco di solito proviene da un’eccessiva umidità nel processo di combustione e nel tratto di scarico.

Comprare ricambi auto online »

Cosa significa il fumo azzurro dei gas di scarico?

Il fumo azzurro significa che l’olio viene bruciato. Ciò può essere causato da troppo olio, fasce elastiche dei pistoni danneggiate, guarnizioni dello stelo della valvola difettose o anche una guarnizione della testa del cilindro bruciata.

Più informazioni »
Confronta i prezzi dei ricambi auto »

Cosa significa il fumo nero dello scarico?

Nella maggior parte dei casi si tratta di componenti elettronici che, a causa di un difetto, fanno sì che il combustibile non bruci completamente pulito e venga rilasciato nell’ambiente sotto forma di fuliggine spessa e nera. Esempi tipici sono la sonda lambda, le candele di accensione o i guasti nel sistema di gestione del motore (accensione disallineata).

Più informazioni »
Comprare ricambi auto online »

Perché una nuovo scarico può puzzare?

Lo scarico e i suoi rivestimenti, i materiali isolanti, le linee di alimentazione con i morsetti o le guarnizioni diventano per la prima volta caldi. Ciò provoca l’evaporazione o il degassamento, il che spiega l’odore.

Più informazioni »


Esonero di responsabilità:

DAPARTO non è responsabile di eventuali lesioni o danni alle cose durante il processo di riparazione o sostituzione per un uso improprio o di un’interpretazione errata delle informazioni fornite. Le informazioni sono fornite a titolo puramente informativo e non possono sostituire uno specialista. DAPARTO non è responsabile per l’uso scorretto o pericoloso di attrezzature, utensili e pezzi di ricambio. DAPARTO raccomanda che tutte le riparazioni siano effettuate con cura e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

4.1÷5 – (18 votes)